Trattamento laser per rimozione tatuaggi

Rimozione tatuaggi

Per rimuovere un tatuaggio senza danneggiare la pelle circostante e senza lasciare alcuna cicatrice, la procedura con il laser Q-switch Nd:YAG è il metodo più efficace fra i rimedi sino ad oggi utilizzati per la rimozione dei tatuaggi. Qualunque sia il motivo per il quale ci si vuole sbarazzare di un tatuaggio, oggi è possibile grazie al laser non invasivo e indolore. Il laser per cancellare l’inchiostro dalla pelle è oggi diventata una prassi che ha affinato la sua tecnica non invasiva e indolore. La rimozione di un tatuaggio multicolore richiede un laser ad alta potenza che possa fornire l’energia sufficiente per operare all’interno dello spettro di assorbimento di un’ampia gamma di colori.L’elevata potenza di questo laser è tale da riuscire a trattare anche gli inchiostri più scuri (nero, blu e verde), mentre la lunghezza è efficace per i colori di inchiostro luminosi (rosso, arancione e giallo). 

I TRATTAMENTI:

Trattamento con laser

L’effetto del laser Q-Switched frammenta le particelle d’inchiostro del tatuaggio che vengono eliminate dal sistema immunitario del corpo umano. Gradualmente il tatuaggio scomparirà senza lasciare segni apprezzabili, né cicatrici né ipopigmentazioni. 

La lunghezza d’onda 1064 nm viene utilizzata per il trattamento dei tatuaggi neri e blu scuri, mentre con quella 532 nm è idonea a trattare le tonalità rosa, rosse e violette. Le alte energie, emesse in tempi brevissimi, frantumano le particelle di colore nella cute senza provocare danni termici nei tessuti circostanti.

Il metodo e le lunghezze d’onda utilizzate colpiscono solo i colori tatuati, senza toccare i circostanti pigmenti e la pelle circostante. Luci laser differenti vengono utilizzate per i diversi colori di inchiostro. L’inchiostro nero è più semplice da rimuovere perché questo colore assorbe l’intero spettro della luce, altri colori come il rosso, ad esempio, necessitano di impulsi laser specifici. Penetrando gli strati superficiali della pelle, la luce laser viene assorbita dai pigmenti tatuati frammentandoli in particelle più piccole che vengono rimosse dalle cellule macrofagi e fibroblasti. 

In base alle necessità personali, che variano di caso in caso, l’eliminazione del tatuaggio può richiedere un numero variabile di sessioni di trattamento. Un trattamento ha una durata media di qualche minuti per un numero variabile di settimane di intervallo tra una sessione e l’altra.

Compila il form per prenotare una
prima visita gratuita

Un corpo buono e sano è la ragione
dietro una mente sana.